img

In questa pagina sono raccolte tutte le informazioni riguardanti la formazione


Avviso della Dirigenza:

PIANO TRIENNALE DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DEI DOCENTI (2016-2019)

Con l’entrata in vigore della legge 107/15, dall’anno scolastico 2015/16 la formazione in servizio dei docenti è diventata obbligatoriapermanente e strutturale, rientrando all’interno degli adempimenti della funzione docente, finalizzata allo sviluppo delle scienze delle singole discipline, all’approfondimento della preparazione didattica e alla partecipazione alla ricerca/innovazione didattico-pedagogica.
l’Istituto di Istruzione Superiore “J.M. KEYNESi” ha elaborato il Piano Triennale di Formazione dei Docenti, che risponde alla necessità di ogni Istituzione scolastica di dotarsi di un progetto formativo coerente con l’ultimo Piano Nazionale di Formazione del Miur - atto di indirizzo per la progettualità delle scuole e dei docenti - emanato in data 3 Ottobre 2016.
Il Piano Nazionale orienta le scelte formative degli Istituti e dei singoli docenti, indicando 3 macroaree per lo sviluppo professionale:
  1. competenze didattiche
  2. competenze organizzative
  3. competenze professionali
a loro volta declinate in ambiti di priorità (lingue straniere; competenze digitali, piattaforme PON-EU e nuovi ambienti per l’apprendimento; alternanza scuola-lavoro; autonomia didattica e organizzativa per una qualità dei processi formativi; valutazione e miglioramento; didattica per competenze e innovazione metodologica; integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale; inclusione e disabilità; coesione sociale e prevenzione del disagio giovanile).
Nel rispetto della normativa vigente, il nostro Istituto ha pertanto definito le proprie attività di formazione e aggiornamento - in coerenza con il PTOF e con i risultati dei piani di miglioramento previsti dal DPR 28 marzo 2013, n.80 – passibili di revisione nell’arco del triennio di riferimento (2016-2019), per offrire ai Docenti e al personale ATA diverse opportunità formative, rispondendo a reali bisogni professionali, derivanti dalla complessa e multiforme realtà dell’Istituto sia in termini di popolazione scolastica che di risorse umane e materiali.

Il dirigente scolastico
arch. Paola Calenda
























img

img